Città e Paesaggi, Cultura, Tempo libero

Le Bandiere Arancioni in Emilia Romagna

Ogni anno il Touring Club Italiano premia le Bandiere arancioni e noi attendiamo con grande trepidazione di sapere quali saranno i piccoli borghi che ne faranno parte.
Qualche giorno fa, i principali quotidiani italiani hanno dato la tanto attesa notizia, così come il comunicato stampa ufficiale del Touring Club. L’Emilia Romagna quest’anno si è aggiudicata 20 bandiere arancioni e da Piacenza a Rimini è un tripudio di piccole meraviglie che fanno parte di un’Italia fatta di eccellenze e di tesori da scoprire con i loro prodotti della tradizione, gli antichi mestieri e i loro borghi pronti ad accoglierci come ospiti.
Ecco la lista dei “vincitori” di questo riconoscimento così ambito: Bagno di Romagna (FC), Bobbio (PC), Brisighella (RA), Busseto (PR), Castell’Arquato (PC), Castelvetro di Modena (MO), Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC), Fanano (MO), Fiumalbo (MO), Fontanellato (PR), Longiano (FC), Montefiore Conca (RN), Monteleone (frazione del Comune di Roncofreddo) (FC), Pennabilli (RN), Portico e San Benedetto (FC), Premilcuore (FC), San Leo (RN), Sestola (MO), Verucchio (RN) e Vigoleno (frazione del Comune di Vernasca) (PC).

Pensate che su 2000 candidature solo il 9% ha ottenuto la bandiera arancione e che l’Emilia Romagna è terza dopo la Toscana e il Piemonte per numero di bandiere assegnate.

You Might Also Like